Menu  Lingua

Language   Language   Language   Language

Menu  Path

Home / juventus / stadio.php

Prossima Partita  Prossima Partita

Seria A:
Chievo - Juventus
Stadio: Bentegodi
30 August 2014, 20:45
Mancano 0 giorni 0 ore 0 minuti

Menu  Menu'

Menu  Stats Visitors today: Thu, 23 November 2017: 664
Latest visitor on 19:27:36
1049 Visitor since 01 Febbraio 2006.

Menu  Info Tuo IP: 23.20.129.162
Tuo ISP: amazonaws.com

Tuo Browser:
CCBot/2.0 (http://commoncrawl.org/faq/)

UserOnLine  UserOnline Users Viewing: 6

Quiz Juventus  Lo sapevi che...

Al pari del Genoa, la Juventus e' la prima squadra italiana ad avere al seguito un 'treno speciale' di tifosi in occasione di una partita di campionato (Juventus 2-0 Genoa a Milano il 1 aprile 1906) e ad avere partecipato in una competizione europea di calcio (Coppa Europa Centrale nella stagione 1928/29).

Siti Amici  Siti Amici

» Drughi
» Drughi Magenta
» Drughi Roma
» Drughi Svizzera
» Viking
» Nucleo1985
» Tradizione
» Bruxellesbianconera
» Noi soli
» Oltrefrontiera
» Amici di nessuno
» OG
» 1897 Curva Scirea
» Juventus Club MEDA
» Den Haag

bottom corner

Benvenuti su intoccabili.org - ultras juventus 1897 stile di vita! imgLeft example Intoccabili.org e' nato da un gruppo di ragazzi di Cutrofiano (LE) appassionati della Juventus.
Tale sito vuol essere solo un punto di riferimento per i tifosi juventini del Salento!
Salentini e tifosi d'Italia amanti della Juve, questo e' il nostro spazio!
Questo sito e' testato con:

  • Internet Explorer
  • Firefox
  • Opera
  • Chrome
  • Safari

Tutti gli stadi della Juventus

La Juventus F.C. giocò il suo primo campionato di calcio (nel 1899) presso il campo di Piazza D' Armi in località Crocetta. Oltre ad essere uno dei primi "stadi" di calcio in Italia, questo impianto passò alla storia in quanto lì, per la prima volta nel nostro paese, venne ospitata una squadra straniera proprio dalla Juventus: il Montriond (Losanna).

[CampoPiazzaD'Armi]

Nel 1904, la Juventus decise di cambiare campo scegliendo così di disputare gli incontri presso il Velodromo Umberto I, dotato di tribune. Nel 1905, l'allora presidente svizzero Alfred Dick firmò un contratto che permise ai giovani juventini di utilizzare il campo per svariati anni.

[VelodromoUmbertoI]

Il 19 ottobre 1922 venne inaugurato lo stadio di Corso Marsiglia, divenuto famoso in poco tempo in quanto era il primo impianto sportivo ad essere stato realizzato interamente in cemento armato. Gli spalti erano in grado di contenere 15.000 spettatori e la sua costruzione si ritenne necessaria in quanto il numero di appassionati di calcio, e soprattutto di affezionati alla squadra bianconera cresceva a dismisura. Tale campo di gioco passò alla storia anche perchè, pochi mesi dopo la sua inaugurazione, venne dotato di un impianto di illuminazione; questa decisione è da attribuire all' allora presidente Edoardo Agnelli, dopo un dialogo con il giocatore Mosca. Quest'ultimo infatti aveva chiesto di poter essere esonerato dagli impegni sportivi in quanto i suoi studi accademici per il conseguimento della laurea in medicina non gli permettevano di potersi dedicare al calcio: per ovviare a questo problema venne deciso che gli allenamenti dovevano essere eseguiti in notturna in modo da poter agevolare anche chi aveva degli obblighi di altra natura durante il giorno.

[StadioCorsoMarsiglia]

[StadioCorsoMarsiglia2]

Il 14 maggio 1933 a Torino viene inaugurato il modernissimo Stadio Comunale (intitolato a Benito Mussolini) per i Giochi Studenteschi Littoriali. La struttura era davvero un qualcosa di eccezionale per quel tempo: tribune imponenti, locali interni, pista d'atletica, gradinate, biglietteria, la Torre Maratona e addirittura una piscina al coperto. La Juventus decise di non trasferirsi immediatamente nel nuovo impianto in quanto alcuni dirigenti, allenatore compreso, pensavano che un cambio di terreno avrebbe avuto un impatto negativo sul rendimento della squadra. Nel nuovo stadio, inizialmente, venivano eseguiti solo degli allenamenti di rifinitura mentre in seguito, sotto la pressione crescente del pubblico e dei tifosi, si disputarono le partite ufficiali. La prima partita dei bianconeri presso il "nuovo gioiello dell'ingegneria sportiva" fu quella di Coppa Europa contro l' Ujpest il 29 giugno 1933 davanti a 22.000 spettatori e ad alte cariche dello stato e della classe dirigente torinese. Il Comunale venne utilizzato dalla Juventus fino alla vittoria della Coppa UEFA nella stagione 1989-1990.

[StadioComunale]

[StadioComunale2]

Il 1990 è un anno di grande importanza per l'Italia in quanto è proprio qui che si svolgono i Campionati Mondiali di Calcio. Proprio in quell'anno venne costruito lo Stadio Delle Alpi, una vera e propria chicca da un punto di vista architettonico, ma molto criticato dal punto di vista "calcistico". Spesso infatti esperti e tifosi sottolinearono come questo stadio non fosse adatto a vedere una partita di calcio. La costruzione dell' ampia pista d' atletica infatti determinò un' allontanamento delle curve dal campo di calcio, con conseguente malumore degli spettatori.

Inizialmente si pensò di intitolare lo stadio a Vittorio Pozzo, una personalità legata alla città di Torino, ex tecnico della Nazionale italiana di calcio, ma ci fu una dura opposizione in quanto si credeva che il suo nome fosse troppo legato al regime fascista e alle sue vittorie. Per tale motivo si scelse il nome molto più neutrale di "Stadio delle Alpi".

[StadioDelleAlpi]

[StadioDelleAlpi2]

Con le Olimpiadi Invernali del 2006, il vecchio stadio Comunale subì una ristrutturazione, a spese del Comune di Torino. La struttura originale è stata mantenuta ma sono state fatte delle aggiunte di elementi architettonici e di ammodernamenti per rendere lo stadio anche a norma per i campionati calcistici. E' proprio questo lo stadio attualmente utilizzato dalla Juventus per disputare le partite casalinghe di campionato.

Attualmente è denominato Stadio Olimpico di Torino.

[StadioOlimpico]

Fonti: wikipedia e vari siti.

Questo sito non e' in alcun modo collegato alla Juventus F.C.. Mandami un e-mail.

bottom corner